Close
responsabilità-datore-lavoro

Responsabilità del datore di lavoro

È responsabile il datore di lavoro che, non avendo informato preventivamente il lavoratore dei rischi e delle modalità della mansione, ne abbia causato, seppur indirettamente, indirettamente la morte. Queste le conclusioni cui è giunta la Corte di Cassazione che ha...

Read More
lavoro-domestico-licenziamento

Lavoro domestico e licenziamento

In caso di lavoro domestico, è possibile ricorrere al licenziamento in forma orale, essendo prevista l’esenzione dalla forma scritta del recesso. La Corte di Cassazione, con l’ordinanza in commento, ha respinto le doglianze di una colf, licenziata in forma orale...

Read More
lavoro-tempo-cambio

Lavoro: non perdete troppo tempo a cambiarvi!

È legittimo il licenziamento per insubordinazione del dipendente che più di una volta, senza giustificazione, interrompe il lavoro prima della fine del suo turno. La singolare vicenda di cui è stata investita la Corte di Cassazione riguarda il licenziamento di...

Read More
prova-busta-paga

Prova: la busta paga non basta

 Per provare l’avvenuto pagamento non è sufficiente la busta paga, occorrendo la sottoscrizione apposta sul Cud e sul modello 101, costituenti quietanza degli importi dovuti dal datore. Questi i termini in cui si è espressa la Corte di Cassazione, in...

Read More
posto-lavoro-telecamere

Posto di lavoro…e telecamere!

L’installazione di un impianto di videosorveglianza preceduto dal solo consenso dei lavoratori e non sorretto dall’accordo con le associazioni sindacali integra reato. Queste le conclusioni degli ermellini, per i quali, in particolare, era giusta la condanna comminata dalle corti di...

Read More
licenziamento-cartellino-dipendente

Licenziamento: non basta un cartellino manomesso!

Non è sufficiente la manomissione della timbratura del cartellino per licenziare un dipendete, essendo invece necessaria altresì la prova dell’intento fraudolento sotteso. Questa la conclusione cui è giunta la Corte di Cassazione, confermando così quanto già asserito dai precedenti gradi...

Read More
licenziamento-privacy-reintragrazione

Licenziamento e violazione della privacy

Reintegrato il dipendente licenziato per grave violazione della privacy. La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un dipendente che era stato licenziato per grave violazione della privacy. In particolare, il medesimo aveva registrato e filmato, senza chiedere consenso...

Read More
offese-facebook-licenziamento

Non offendete il datore di lavoro su Facebook!

La Cassazione ha confermato il licenziamento per giusta causa della lavoratrice che esprime disprezzo, tramite affermazioni pubblicate su Facebook, nei confronti dell’azienda sua datrice di lavoro. In particolare, gli ermellini hanno ritenuto di dover respingere le doglianze della lavoratrice, che...

Read More
mail-licenziamento-lavoratore

Licenziamento: non basta una mail

Non è possibile licenziare un dipendente solo sulla scorta di alcune mail. La Corte di Cassazione, in particolare, ha respinto il ricorso della società che si doleva del fatto che i giudici di secondo grado avessero considerato illegittimo il licenziamento...

Read More