Array ( [1862] => Array )
Close
crediti-condominiali-prescrivono

I crediti condominiali si prescrivono?

Array ( [1862] => Array )
Condividi questo articolo :

Le spese condominiali hanno natura periodica, sicché il relativo credito è soggetto a prescrizione quinquennale ex art. 2948, n. 4, c.c., con decorrenza dalla delibera di approvazione del rendiconto e dello stato di riparto costituente il titolo nei confronti del singolo condomino.

Un condominio aveva convenuto dinanzi al giudice di pace la proprietaria di un appartamento dello stabile medesimo, chiedendo la sua condanna al pagamento di una somma a titolo di oneri condominiali relativi a determinate annualità di gestione. La domanda veniva accolta dal giudice, motivo per cui la sentenza diveniva oggetto di gravame da parte della proprietaria.

Il tribunale, interrogato in seconda istanza, ha tuttavia rigettato l’appello.

Orbene, tanto premesso, la vicenda ha dato modo al giudice di evidenziare alcuni punti importanti in materia condominiale.

In primo luogo, il tribunale ha ricordato, in primo luogo, che le delibere emesse dall’assemblea di un condominio devono essere impugnate tramite lo specifico mezzo messo a disposizione dal legislatore (art. 1137 cc) per i vizi dell’atto frutto della volontà dell’assemblea.

Sotto altro punto di vista, il giudicante ha altresì ricordato che le spese condominiali hanno natura periodica, sicché il relativo credito è soggetto a prescrizione quinquennale ex art. 2948, n. 4, c.c., con decorrenza dalla delibera di approvazione del rendiconto e dello stato di riparto costituente il titolo nei confronti del singolo condomino.

Trib. Roma, Sez. V, 10 marzo 2020, n. 5004

Redazione Consortium Forense 1960

The following two tabs change content below.

Redazione

Materie
Sedi giudiziarie
  • Array
Condividi questo articolo :

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *