Close
Feste in piazza palco quiete pubblica

Feste in piazza: attenzione a dove posizionare il palco!

Condividi questo articolo :

La Cassazione condanna  il Comune che abbia omesso di esercitare i poteri di sorveglianza

Non sempre i festeggiamenti in piazza si risolvono in occasioni liete, soprattutto se il palco viene posizionato a poca distanza dalle abitazioni, ledendo quel diritto al normale svolgimento della vita familiare nella propria abitazione e delle proprie abitudini di vita quotidiane: è quanto di recente affermato dalla Corte di Cassazione, che individua i profili di colpa in capo al Comune.

In particolare, nella fattispecie che ha dato causa alla decisione, il Comune aveva, sì, concesso l’uso del suolo pubblico per l’installazione del palco sul suolo pubblico, omettendo tuttavia di far ricorso ai poteri di vigilanza successiva su come sarebbe stato utilizzato il palco medesimo.

Ebbene, in ragione della situazione dannosa che era stata creata (in particolare, il palco era stato posto a meno di un metro da un’abitazione, ostacolandone l’accesso e determinando immissioni sonore a turbativa della vita domestica; finiti i festeggiamenti, non essendo stato smontato, era divenuto base per giochi e schiamazzi della gioventù locale), la colpa in capo al Comune viene ravvisata nel non essere intervenuto a sanarla, finendo così per ledere quei diritti assoluti – al normale svolgimento della vita familiare nella propria abitazione e delle proprie abitudini di vita quotidiane – che rinvengono il proprio referente normativo nell’art. 42, co. 2, Cost., posto a tutela della proprietà privata, dettando, per l’evenienza, limiti per la sua  compressione.

Ne deriva la risarcibilità del danno non patrimoniale conseguente ad immissioni illecite, a prescindere dalla sussistenza di un danno biologico documentato, poiché si tratta, nelle specie, di diritti costituzionalmente garantiti, la cui tutela è peraltro rafforzata dall’art. 8 della CEDU, norma alla quale il giudice interno è tenuto ad uniformarsi (Cass., n. 20927/2015).

Cass., Sez. Un., n. 2611/2017

             Avv. Viviana Rascio

   Sivio e Associati Studio Legale

Condividi questo articolo :

Share this post

2 Comments on “Feste in piazza: attenzione a dove posizionare il palco!

  • Giovanni Scandizzo
    23 Giugno 2018 at 18:22

    Abito al primo piano il palco viene montato a pochi cm dal fabbricato i teloni vengono innalzatifino a sfiorare il secondo piano cosa devofare?

    Rispondi
    • Renato Sivio
      26 Agosto 2018 at 13:33

      Egregio Sig. Scandizzo,

      per un disguido del sistema, il suo commento è pervenuto solo oggi.

      si può ravvisare una responsabilità dell’Ente concedente.

      Riterremmo necessario conoscere i dettagli della vicenda al fine di fornirle una isposta più esauriente.

      In particolare, se e per quanto tempo vi sono state immessioni acustiche, se la struttura è stata smontata sollecitamente ed ogni altra circostanza che riterrà utile.

      Cordiali saluti

      renato sivio

      Rispondi
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *