Close
Figlio-maggiorenne-mantenimento

Figlio maggiorenne: ha diritto al mantenimento?

Condividi questo articolo :

Il figlio divenuto maggiorenne ha diritto al mantenimento a carico dei genitori soltanto se, ultimato il prescelto percorso formativo scolastico, dimostri, con conseguente onere probatorio a suo carico, di essersi adoperato effettivamente per rendersi autonomo.

La decisione della Corte di Cassazione è giunta all’esito di una vicenda che, nata dal divorzio tra i coniugi, aveva visto decretarsi l’incombenza, a carico del marito, del mantenimento del figlio, ormai maggiorenne ma non autosufficiente e convivente con la madre, alla quale le corti di merito avevano assegnato la casa coniugale.

La questione, sulla scorta del ricorso del genitore, era dunque arrivata all’attenzione dei giudici di legittimità; nella specie, il padre si doleva della previsione a suo carico del mantenimento del figlio, il quale, poiché maggiorenne, ben avrebbe potuto provvedere da sé al proprio sostentamento.

Al ricorso, si erano poi opposti sia l’ormai ex moglie che lo stesso figlio, evidenziando che, seppur “grande”, quest’ultimo non aveva tuttavia i mezzi per poter provvedere da sé poiché, seppur completato il percorso di studio e, pur avendo cercato lavoro, purtroppo non aveva ancora trovato strade che lo rendessero economicamente indipendente.

Orbene, la Cassazione, che ha respinto il gravame innanzi a lei presentato, ha avuto modo di precisare che il figlio divenuto maggiorenne ha diritto al mantenimento a carico dei genitori soltanto se, ultimato il prescelto percorso formativo scolastico, dimostri, con conseguente onere probatorio a suo carico, di essersi adoperato effettivamente per rendersi autonomo economicamente, impegnandosi attivamente per trovare un’occupazione in base alle opportunità reali offerte dal mercato del lavoro, se del caso ridimensionando le proprie aspirazioni, senza indugiare nell’attesa di una opportunità lavorativa consona alle proprie ambizioni.

Cass. civ., Sez. VI, 29 dicembre 2020, n. 29779

Redazione Consortium Forense 1960

Condividi questo articolo :

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *