Close
responsabile-danni-viaggiatori

Chi è responsabile per i danni ai viaggiatori?

Condividi questo articolo :

L’organizzatore del viaggio, debitore contrattuale delle prestazioni che formano il pacchetto turistico, è esonerato da responsabilità per i danni alla persona dei viaggiatori ove il danno sia imputabile al fatto del turista o del terzo a carattere imprevedibile ed inevitabile, al caso fortuito o alla forza maggiore.

Una coppia aveva citato in giudizio un operatore turistico, chiedendo il risarcimento dei danni che affermavano di avere subito in conseguenza di un incidente incorso nel momento in cui fruivano di una prestazione di trasporto, compresa nel pacchetto turistico predisposto dal convenuto, quale appunto tour operator. In particolare, gli attorei affermavano che nel corso della vacanza, nell’ambito del programma previsto nel pacchetto turistico organizzato dal convenuto, mentre si trovava a bordo di un fuoristrada durante un escursione nel deserto, si verificava un incidente, in conseguenza del quale riportava lesioni all’integrità fisica. Gli attori imputavano i danni subiti alla colpa del conducente del mezzo, sia per avere tenuto una condotta di guida imprudente e tale da causare l’incidente, sia per averle indicato di sedersi nel sedile centrale posteriore del mezzo, di allacciarsi pertanto la cintura con soltanto due punti di ancoraggio, invece delle più sicure cinture a tre punti di cui erano dotati i posti laterali, e di tenersi con le braccia alle maniglie laterali del veicolo.

Il tour operator, dal suo canto, negava la propria responsabilità ritenendo che il danno fosse ascrivibile esclusivamente alla negligente condotta degli attori, che, di propria iniziativa, omisero del tutto di allacciarsi la cintura di sicurezza, contenendo il corpo in maniera insufficiente. La lesione subita sarebbe imputabile esclusivamente ad una condotta colposa degli attori.

Orbene, il tribunale, nell’accogliere le domande della coppia, ha ricordato che, in base al combinato disposto degli artt. 44 e 46 del Codice del turismo, l’organizzatore del viaggio, debitore contrattuale delle prestazioni che formano il pacchetto turistico, è esonerato da responsabilità per i danni alla persona dei viaggiatori ove il danno sia imputabile al fatto del turista o del terzo a carattere imprevedibile ed inevitabile, al caso fortuito o alla forza maggiore.

Il regime di responsabilità non muterebbe sostanzialmente ove si ritenesse applicabile, in considerazione della specificità della prestazione di trasporto, l’art. 1681 c.c. che tiene il vettore responsabile per i danni alla persona del viaggiatore ove non provi di avere adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno. Deve quindi essere acquisita la prova positiva della non imputabilità al tour operator della causa del danno.

Trib. Milano, Sez. XI, 26 aprile 2019, n. 4102

Redazione Consortium Forense 1960

The following two tabs change content below.

Redazione

Materie
Sedi giudiziarie
  • Array
Condividi questo articolo :

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *