Array ( [1862] => Array )
Close
Risarcimento-sinistro-prova

Risarcimento danni da sinistro stradale e prova

Array ( [1862] => Array )
Condividi questo articolo :

L’attore che agisce in giudizio domandando il risarcimento del danno da sinistro stradale deve provare tutti gli elementi richiesti dall’art. 2043 c.c., ad eccezione della colpa del conducente-danneggiante, che si presume sussistente una volta provati gli altri elementi.

Un automobilista aveva citato in giudizio il conducente dell’auto con cui aveva impattato, chiedendo il risarcimento dei danni subiti.

Il giudice ha ritenuto doversi rigettare tale domanda: a ben vedere, l’attore ha agito ai sensi degli artt. 2043 e 2054 c.c., chiedendo la condanna del proprietario, del conducente e della compagnia assicuratrice dell’autovettura a bordo della quale era trasportato al risarcimento dei danni riportati a seguito dello sbandamento e del ribaltamento del veicolo.

Orbene, onere dell’attore è quindi quello di provare il fatto storico e non la responsabilità del vettore potendo egli avvalersi delle presunzioni sancite dall’art. 2054 c.c. che esprime principi di carattere generale applicabili a tutti i soggetti che dalla circolazione comunque ricevono danni e, quindi, anche ai trasportati.

Ciò comporta che l’attore che agisce in giudizio domandando il risarcimento del danno da sinistro stradale è tenuto a provare tutti gli elementi richiesti dall’art. 2043 c.c., ad eccezione della colpa del conducente – danneggiante, che si presume sussistente in capo al medesimo una volta che l’attore abbia provato in giudizio fatto, danno e nesso di causalità.

Di contro, compete al danneggiante convenuto fornire la prova dell’assenza di colpa nella sua condotta per sottrarsi a responsabilità.

Nel caso di specie, tuttavia, l’attore non aveva fornito le prove necessarie.

Trib. Brindisi, 19 novembre 2019, n. 1644

Redazione Consortium Forense

The following two tabs change content below.

Redazione

Materie
Sedi giudiziarie
  • Array
Condividi questo articolo :

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *