Close
Tardivo-certificato-medico

Tardivo invio del certificato medico? È assenza ingiustificata

Condividi questo articolo :

Devono qualificarsi in termini di assenza ingiustificata i giorni di assenza risultati solo a seguito del tardivo invio di certificazione medica riconducibili ad uno stato di malattia.

Nella vicenda de qua, la Corte d’Appello aveva confermato la decisione di primo grado di rigetto della domanda di declaratoria di illegittimità del licenziamento disciplinare intimato alla ricorrente. Il licenziamento, in particolare, era stato intimato sulla scorta di contestate assenze ingiustificate per determinati giorni nonché in ragione della recidiva per altre assenze parimenti ingiustificate.

Nella specie, i giudici avevano ritenuto sussistente l’assenza ingiustificata per determinate giornate, dovendo così qualificarsi le assenze non coperte dal certificato medico giunto in ritardo.

Gli ermellini, nel rigettare il gravame proposto dalla dipendente, hanno infatti ricordato che devono qualificarsi in termini di assenza ingiustificata i giorni di assenza risultati solo a seguito del tardivo invio di certificazione medica riconducibili ad uno stato di malattia.

Cass. civ., Sez. Lav., 11 settembre 2020, n. 18956

Redazione Consortium Forense 1960

Condividi questo articolo :

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *